Creme anticellulite efficaci: guida all'acquisto

 

Le donne di tutto il mondo lo sanno: a qualsiasi latitudine, ad ogni età, qualsiasi professione facciano, la cellulite è un problema che le accomuna tutte, prima o poi. Niente allarmismi, non saranno certo pochi centimetri di pelle non perfettamente levigata a renderci meno affascinanti, ma vero è che più la prova costume si avvicina, più la battaglia contro gli strati adiposi si fa intensa.

Prima di spendere un patrimonio per creme e lozioni che promettono miracoli è però il caso di conoscere bene il nemico. La cellulite non si trova nello strato superficiale della pelle, quell'effetto a buccia d'arancia che guardiamo con tanto disappunto è il risultato di quello che accade nel sottoderma, a livello del grasso profondo. Per riuscire ad intervenire efficacemente, quindi, è necessario che la nostra crema piena di principi attivi e promesse raggiunga almeno i 3 centimetri di profondità. Purtroppo non è possibile che un semplice cosmetico arrivi a tanto.

Attenzione ai trattamenti farmacologici, che aiutano sicuramente a sciogliere i grassi, ma quasi sempre agiscono a livello tiroideo. La levotiroxina, contenuta in questi prodotti, è un ormone che può entrare in circolo nell'organismo attraverso i vasi capillari in grado di ridurre la produzione ormonale della tiroide. Una volta interrotto il trattamento si corre il serio rischio che la tiroide continui a funzionare meno. Creme, gel e cerotti idratanti possono solo idratare la superficie della pelle, rendendola più tonica ed elastica, ma di fatto migliorano l'aspetto di ciò che contiene la cellulite.

Dieta bilanciata, poco sale, attività fisica costante e magari qualche massaggio sono le cose migliori che possiate fare per piacervi di più, niente vieta l'utilizzo delle creme anti-cellulite, ma ricordatevi semplicemente che non sono quelle più costose a funzionare meglio...


LASCIACI UN COMMENTO!

* Nome
* Email
* Commento
 
 
 
  * campo obbligatorio