Come verniciare una bicicletta

Con l'arrivo della bella stagione vi è venuta voglia di uscire a farvi un giro in bicicletta ma vi siete accorti che il vostro mezzo non è presentabile? Prima di buttarla provate a darle un volto nuovo e sistematela! Non è un'operazione semplicissima e richiede un po' di pazienza, però la soddisfazione può essere enorme.

Ecco una mini guida delle fasi da seguire.

Smontare le ruote e pulire tutta la bici con lo sgrassatore. Passare bene la carta vetrata sulle parti arrugginite. Ricordatevi di coprire le parti che non devono essere dipinte con lo scotch, come si fa con il battiscopa quando si deve colorare una parete.

Togliere eventuali adesivi facendo ben attenzione ad eliminare anche la colla (esistono dei prodotti spry apposta per togliere gli adesivi), usando anche la carta vetrata se necessario e passare l'antiruggine sulle parti arrugginite che avrete precedentemente grattato.

Se possibile prima della vernice utilizzate un primer, una sorta di “antiruggine” (colore grigio o beige) che uniforma la superficie da verniciare, protegge dalla corrosione e garantisce una maggiore presa della vernice finale.

Verniciare con la bomboletta spry, se avete spazio fatelo dopo averla appesa. Passate diversi mani, facendo passare almeno 15 minuti tra una e l'altra. Gli strati devono essere sottili, per rendere la superficie liscia. Per ottenere un risultato liscio ed uniforme potrebbe essere necessario passare della carta vetrata per livellare il telaio tra una mano e l'altra. Tra il primer e la vernice fate passare 24 ore.

Una volta soddisfatti del proprio lavoro, sarà possibile passare alla stesura del trasparente: passate solo 2 o 3 mani e fatelo a distanza ravvicinata.

Importante: ogni volta che stendete il primer, la vernice o il trasparente, assicuratevi che la superficie sia pulita e priva di polvere.


LASCIACI UN COMMENTO!

* Nome
* Email
* Commento
 
 
 
  * campo obbligatorio