L'assicurazione auto più economica del 2013

Consiglio importante: quando visualizzi il prezzo alla fine del preventivo prosegui e salvalo inserendo i tuoi dati. Le compagnie assicurative sono solite inviare ulteriori promozioni via email dopo qualche giorno dal preventivo. Non dimenticarlo, si risparmia anche così!

Se vuoi scoprire subito qual è: clicca qui, ma non perdere i nostri consigli!

Continua a leggere e scoprirari come risparmiare sulla tua assicurazione.

Abbiamo confrontato tutte le assicurazioni auto on line e molte di quelle tradizionali: il risultato è che la miglior assicurazione online è risultata questa (clicca per vedere).

Il costo dell'assicurazione è un parametro importante da considerare, ma non deve essere il solo per giudicare quale compagnia fa al caso vostro. Vanno presi in considerazione anche altri fattori: la facilità di disdetta dell'assicurazione; l'assistenza (telefonica o online); la trasparenza del preventivo rca; il supporto della legge Bersani; esistenza di opzioni come franchigia o con il classico bonus/malus, la copertura kasko e tanti altri piccoli particolari che vi renderanno più facile la vita.

Senza ombra di dubbio, risparmiare sull'assicurazione auto è uno dei sogni di molti italiani, già tartassati da molte altre spese e incombenze.

Incidente autoUno dei primi fattori che influenzano il prezzo di un'assicurazione sono i costi di gestione della compagnia, quindi rivolgersi ad assicurazioni che operano online comporta senza dubbio una spesa minore già in partenza. Dovrete, per ogni evenienza, contattare gli operatori attraverso il web o il telefono, perché queste compagnie, proprio per offrire un servizio low cost scelgono di non avere filiali sparse nelle città. Le assicurazioni tradizionali, invece, hanno uffici in tutte le province e sono quindi comodamente raggiungibili in caso di necessità. Questo tipo di azienda opera però attraverso agenti pluri o monomandatari, il che comporta una richiesta al cliente finale suoeriore del 30 fino al 70% rispetto alle assicurazioni online.

Non fermatevi accettando un'offerta standard, ognuno di noi ha esigenze diverse e quindi un preventivo deve essere stilato in base alle abitudini di vita del potenziale cliente.

Allo scadere della polizza non confermatela senza prima aver rivisto il contratto o valutato altre compagnie, il tacito rinnovo non esiste più dal primo gennaio 2013 (Art. 170-bis del codice delle assicurazioni come introdotto dal decreto legge 179/2012), quindi passare ad una soluzione più vantaggiosa è ora ancora più semplice.

Mai sentito parlare delle clausole di esclusione? Sono quei casi in cui l'assicurazione dichiara di non risarcire alcun danno: leggetele molto bene! Se la lista delle fattispecie in cui non sarete coperti dall'assicurazione è più lunga di quella dei casi di copertura forse è il caso di rivedere qualcosa!

Informatevi anche in merito al risarcimento diretto: in caso di incidente in cui sono coinvolte terze parti, sarà la vostra assicurazione a dovervi versare l'importo dovuto per il danno, senza poter aspettare di ricevere la somma dalla compagnia delle altre parti coinvolte.

L'unico obbligo che avete per circolare è la stipula di un'assicurazione RCA (Responsabilità Civile Auto), che copre i danni causati a terzi in caso di sinistro. Kasko, furto incendio, eventi atmosferici (grandine ecc), atti vandalici, cristalli, tutela legale, assistenza al conducente sono tutte garanzie accessorie che vanno valutate di caso in caso. In quanto accessorie aumenteranno l'entità del premio (l'importo dovuto dall'assicurato all'assicurazione).

Scopri quanto risparmierai con in nostri consigli: fatti un preventivo gratuito! (clicca per aprire il link).


LASCIACI UN COMMENTO!

* Nome
* Email
* Commento
 
 
 
  * campo obbligatorio