07/03/2013 | scritto da Staff

Torna il chiodo: giacca in pelle per tutte le occasioni

Le passerelle di Milano e Parigi, dove da poco si sono concluse le fashion week, hanno confermato la tendenza che vedrà il prossimo autunno-inverno pieno di bad girl. Lo stile punk rock ha infatti dominato la scena, lasciando chiusi nei guardaroba gli abitini bon ton e sostituendo l'atteggiamento delicato da brava ragazza con uno decisamente più aggressivo.

Occhi neri, labbra infuocate, borchie, teschi e, ovviamente, l'intramontabile Chiodo. Capo di abbigliamento tra i più longevi nella storia di abbigliamento, a seconda delle epoche è stato identificato come dress code di particolari gruppi, dai biker, ai rocker, ai ragazzi stile Grease che negli anni '50 impomatavano le proprie chiome con kili di brillantina.

Conosciuto anche come Perfecto (anzi, questo è il suo nome commerciale), è stato introdotto nel 1928 ed è essenzialmente un giubbotto in pelle pensato per motociclisti: le cerniere, i bottoni e le fibbie servivano proprio per evitare che colletti, tasche e risvolti sbattessero durante le corse in motocicletta.

Ma già da quest anno i vip nostrani e d'oltremanica hanno sfoggiato questo capo, declinandolo in varie tonalità e combinandolo in diversi abbinamenti. Jeans, tubini, minigonne, stivali, decolté o sneacker non importa, il chiodo è il must have della prossima stagione! Nelle vetrine compaiono già in versione primaverile, con nuance primaverili che vanno dal giallo, al rosa e al verde acqua.

Voi cosa ne pensate? Reinventare il chiodo e sdrammatizzarlo o sceglierlo nella versione originale total black?