28/06/2012 | scritto da Staff

Stile Shabby Chic

Lo stile Shabby Chic sta imperversando ovunque, creando atmosfere romantiche ed esaltando la bellezza di oggetti e spazi vissuti, creando dei tranquilli rifugi anche nelle città più caotiche.

Quella dello Shabby Chic è una vera forma di interior design, dove gli arredi e i soprammobili sono scelti per la patina del tempo che li avvolge, oppure sono volutamente e sapientemente invecchiati. Dal vassoio al grande armadio, sono infinite le possibilità per esprimere il gusto shabby (letteralmente trasandato), capace di rendere più intima e rilassante la zona della casa, o del giardino, in cui andrà ad esprimersi.

Lo stile nasce in Gran Bretagna, evocando tipi di decorazioni e arredi delle case di campagna attraverso tessuti, vecchi dipinti, piccoli oggetti romantici ammantati di buon gusto che raggiungono un alto livello di eleganza in chiara contrapposizione al pomposo stile vittoriano. Il riciclo ed il restauro di vecchi oggetti è uno dei punti cardine di questo stile, sono infatti tantissimi gli appassionati che affollano i mercatini in cerca di oggetti a cui donare una nuova e chicchissima vita.

La più famosa promotrice di questo stile, addirittura considerata colei che lo ha inventato, è Rachel Ashwell, autrice e designer inglese che, trasferita negli Stati Uniti, da 20 anni rappresenta un'icona di stile in materia di arredamento. Intervistata da Oprah Winfrey e dai maggiori quotidiani americani, è la vera e propria guru dello Shabby Chic.

Da noi si è sviluppata online una grande community di amanti del genere e conseguentemente il mercato si è attrezzato per rispondere alle richieste. Sono tanti i siti che vendono prodotti ad hoc per il restauro e piccole irrinunciabili chicche shabby per arredare casa.

Ma cosa c'è di meglio che creare con le proprie mani qualcosa di unico che parli veramente di noi? Ecco la nostra guida su Come restaurare un mobile in stile Shabby Chic!

Provate e fateci sapere com'è stato il risultato: shabby o chic?