26/06/2012 | scritto da Staff

Spice Girls: nuova reunion per un musical

Le Spice Girls tornano insieme, di nuovo.

Dopo la reunion che nel 2007 ha visto esibirsi di nuovo sullo stesso palco le cinque ragazze, ormai ultra quarentenni, inglesi per un tour in Europa, Stati Uniti e Canada, questa volta è il turno di un musical. “Viva la Vida”, questo il titolo dello spettacolo, racconterà la storia di cinque amiche travolte dal successo, il tutto raccontato attraverso le musiche e le parole delle canzoni delle Spice Girls, che negli anni '90 hanno imperversato nelle radio di tutto il mondo.

La presentazione dello show, che vanta la stessa produttrice di Mamma mia! Judy Craymer, è avvenuta al St. Pancras Hotel di Londra, lo stesso in cui venne girato il primissimo video della girl band, Wannabe. Se nel 1996 su quegli scalini si agitavano cinque stereotipi di cinque categorie di genere (la sportiva, la sexy, la chic, la baby, l'aggressiva n.d.r) in improbabili e variopinte mise, oggi Emma Bunton, Melanie Chisholm, Melanie Brown, Geri Halliwell e Victoria Beckham sono delle donne e delle madri, ancora inserite nello show biz, chi più chi meno, ma comunque consapevoli di aver segnato un'epoca.

Dopo anni di strapotere maschile, con le Boy Band che dai New Kids on The Block ai Take That hanno fatto letteralmente impazzire milioni di adolescenti e i loro genitori, a metà degli anni '90 le Spice Girls, frutto di un sapiente lavoro commerciale, si sono presentate nel mondo musicale come un tornando, restando al primo posto in classifica con il loro primo singolo per ben 7 settimane nella classifica britannica e vendendo da allora in avanti 75 milioni di dischi. Al grido di “Girl power!”, le Spice Girls hanno fatto girare e funzionare il proprio merchandising più di ogni altro gruppo prima di loro, prestando i loro volti per campagne pubblicitarie di Pepsi, Polaroid, Sony e molti altri, incrementando così il loro livello di notorietà globale in modo esponenziale.

Dopo la defezione di Gery Halliwell, avvenuta nel 1998, la band ha continuato a formazione ridotta per una paio di anni ma poi, dal 2000 in poi, pur non essendosi mai ufficialmente sciolta, ogni membro ha iniziato a seguire progetti solisti.