03/11/2011 | scritto da Staff

Nokia entra nel campo Smarthphone con Lumia (e qualche rinuncia...)

Nokia tenta di recuperare il tempo perduto lanciando la sua sfida al colosso Apple e lo fa presentando Lumia 800 (e 710). Un lancio in grande stile, con una campagna di comunicazione non veicolata attraverso i media tradizionali, studiata per attirare l'attenzione di un pubblico più giovane e corredata da una politica di prezzo che colloca i nuovi telefoni Nokia in una fascia di prezzo considerata media.

Ma definire i nuovi prodotti Nokia dei semplici telefoni è inesatto, Lumia è infatti il primo concreto progetto Smartphone della casa finlandese. Sistema operativo Windows Phone e un design minimal che richiama inevitabilmente lo stile made in Cupertino (ma del resto, loro sono stai i primi...), Lumia propone tantissime applicazioni che promettono di fare di questo Smartphone un fedele compagno di viaggio.

Poco più lungo di 10 centimetri, un peso di 142 grammi, buona autonomia della batteria anche in conversazione, chi lo utilizza per lavoro sarà felice di sapere che è in grado di aprire i documenti in molti formati (Pdf, Word, Excel, OneNote, PowerPoint).

La volontà di Nokia di lanciarsi nel mondo Smartphone è una bella notizia per tutti i fedeli follower di Nokia, da sempre numero uno per quanto riguarda il fattore “praticità e facilità d'uso”, che negli ultimi anni avevano faticato a trovare proposte allettanti da parte dello storico marchio.

Ma la novità più sconvolgente, come dichiarato da John Nichols, direttore marketing Nokia in Inghilterra, è che Lumia manda in pensione la classica, famosa, inimitabile suoneria Nokia che infatti non sarà disponibile nei nuovi modelli. Una chiara dichiarazione d'intenti: guardare al futuro.