27/07/2012 | scritto da Staff

Budget matrimonio: come risparmiare

Cercare di ridurre il budget per un matrimonio non significa necessariamente rinunciare ai propri sogni e doversi accontentare di una festa standard. Con un po' di attenzione e (parecchia) fantasia si possono ovviare dei costi che rischiano di far lievitare enormemente la spesa. Anche le più piccole cose possono incidere pesantemente, quindi il segreto è tenere tutto sotto controllo! 

 
Ecco dodici consigli per le coppie alle prese con i preparativi:
 
 
1 – Scegliere dei fiori meno costosi
Scegliete dei fiori che siano di stagione e rivolgetevi a vivai locali che possano reperire tutto il necessario in zona. Le orchidee sono bellissime ma hanno un costo molto alto, si parte da 1,5/2 euro a fiore, quindi una pianta parte da un prezzo di almeno 15 euro. Le rose piacciono a tutti ma evitare di riempire la chiesa e la location con questo bellissimo fiore vi farà risparmiare un bel po' (quelle bianche costano un po' meno), margherite e girasoli sono d'effetto eppure sono accessibili. Optate per una decorazione che si adatti sia alle chiesa che alla location (e assicuratevi che le vecchie zie non si portino via i fiori dopo la cerimonia!). Tenete presente che per riempire la chiesa o il municipio non siete obbligate ad usare solo fiori: candele e lanterne scalderanno l'ambiente, la frutta di stagione darà un tocco originale al matrimonio, così come spighe di grano e altri oggetti a tema: la creatività vi salverà!
 
2 – Accorciare la lista degli invitati
E' una delle cose più difficili da fare, ma è anche la più importante. In media la spesa pro-invitato è di almeno 100 euro, debellare dalla guest list 10 persone comporterà un risparmio di ben 1.000 euro (da investire magari per le decorazioni?). Pensateci prima di invitare amici dei genitori, nuovi colleghi o ex compagni di classe.
 
3 – Prendere in considerazione un giorno infrasettimanale
Tutti, o quasi, vogliono sposarsi di sabato! Ma se chiedete al proprietario del vostro ristorante o della location scoprirete che la stessa festa organizzata di venerdì vi costerà almeno il 15% in meno (si va a scalare se si parla di un lunedì o un martedì ad esempio, ma nache la domenica è un giorno più economico). Se non ci sono particolari problemi logistici che ostano in questo senso, i vostri amici potranno pur prendersi un pomeriggio libero dal lavoro, no?
 
4 – Scegliete un vestito dalla linea semplice
Semplice non vuol dire sciatto! Un vestito dalla linea sobria, per quanto elegantissimo e d'effetto, costerà sempre meno di un vestito con un'ampia gonna a balze e uno strascico chilometrico. Il motivo è che per confezionarlo ci vogliono metri e metri di stoffa, organza, tulle, che invece non sono necessari per un abito più asciutto.
 
5 – Puntate sugli accessori
In aggiunta ad un vestito dalla linea semplice, potete abbinare degli accessori ad effetto per personalizzarlo e renderlo ancora più vostro. Gli accessori non devono essere necessariamente d'oro zecchino o di diamanti, devono solo parlare di voi. Puntate sulle delle scarpe favolose – su quelle è consentita la spesa folle - e su una collana divina!
 
6 – Location già allestita
Scegliete una location o un ristorante che non ha bisogno di essere coperta o trasformata per essere adatta al vostro matrimonio (se la stessa chiesa ha dei bellissimi affreschi sarà già splendida in partenza e gli addobbi non dovranno essere eccessivi). Risparmiare sull'allestimento vi permetterà di avere un maggiore budget per l'affitto di sedie più belle magari, oppure per l'open bar del dopo cena: piccoli particolari che gli invitati apprezzeranno!
 
7 – Amate il bianco
Il bianco è il colore più affrontabile di tutti! Molti fiori bianchi non sono molto costosi, se gli si aggiungono delle candele nei punti giusti il risultato è puro lusso. Se non riuscite ad immaginarvi immerse nel candore, scegliete comunque un unico colore, avrà un grande impatto visivo.
 
8 – Mangiate la torta
Ristoranti e catering propongono spesso di abbinare alla wedding cake, finta per la maggior parte, molti altri dolci. Evitate il buffet e puntate su una bella quanto gustosa torta e, dopo il taglio e il bacio di rito, offritela (la torta e solo la torta) come dessert ai vostri ospiti. 
 
9 – Pensate in grande
Quando pensate al ricevimento, pensate prima alle cose più grandi. La qualità del tessuto delle tovaglie, le sedie, tutte quelle cose di grandi dimensioni che sono immediatamente notate. Dopo aver stabilito il budget per queste cose pensate a quelle più piccole, come i menù e i segna posti, non importa quanto carini possano essere, se li mettete su una brutta tovaglia...
 
10 – Evitate i brillanti nascosti
Si usa sempre più scegliere delle fedi nelle quali far incastonare delle gemme. Evitate quelle che andranno nella parte inferiore della mano, in fondo voi vedrete sempre e solo quelle che stanno in alto!
 
11 – Stampate in modo intelligente e fatevi un sito
Usare solo due colori per inviti, libretti, menù e quant'altro vi farà risparmiare tempo e denaro, sia che stampiate da casa che vi rivolgiate ad una tipografia. Evitate di allegare troppi biglietti e bigliettini e rimandate tutte le informazioni extra (lista nozze, indicazioni stradali ecc) al vostro sito internet (che potete avere gratis se navigate un po' sul web).
 
12 – Segnate tutto!
Anche le cose più piccole incidono sulla spesa, alla fine. Fatevi un file e segnate tutte le spese che riguardano il matrimonio: dalle buste ai francobolli, dall'inchiostro per la stampante alle ricariche telefoniche! 
 
Scarica il file per calcolare il budget del tuo matrimonio!